La copiosa nevicata del febbraio 2009 in val Vigezzo

Notte a Gagnone

4-9 febbraio 2009

Guarda i video in coda all’articolo

 

 

Notte a Gagnone

L’enorme quantità di neve che ricopre la val Vigezzo è stato un nuovo, forte richiamo per me, che ho deciso di lasciare ancora una volta la vita frenetica della città per ritornare nel mondo fantastico della montagna e dei suoi silenzi. E’ impressionante la gran quantità di neve che ricopre la val Vigezzo; le strade sono dei camminamenti in trincea, tra due muraglie di neve: un paesaggio indescrivibile! Poche volte ho visto così tanta neve quassù: e sono previsti tre giorni di nevicate! Appena arrivati ho dovuto spalare di gran lena per aprire un varco per raggiungere la casa.

 

 

Notte a Gagnone

La giornata seguente, verso sera, è iniziata una nuova, spettacolosa e fitta nevicata, che praticamente non è più cessata; ha continuato a nevicare senza sosta per tutta la notte e per tutto il giorno, con la previsione che continui anche per buona parte della giornata successiva; a sera la neve fresca ormai aveva superato i 30 centimetri, che sono andati a sommarsi al metro e passa che già ricopriva la valle: ormai il manto bianco ha raggiunto il metro e mezzo, ma lungo le strade l’opera degli spazzaneve crea muraglie ben più alte. Lo spettacolo di questa nevicata sempre fittissima e con fiocchi enormi è indescrivibile, e il paesaggio fantastico.

 

 

Gagnone, val Vigezzo

La neve ha continuato a cadere fantastica e fitta anche la mattina seguente in un paesaggio indescrivibile; soprattutto è impressionante la gran quantità di neve che ricopre la valle, letteralmente sepolta: al metro e oltre che già c’era, la mattina del terzo giorno si misuravano altri 50 centimetri ancora di neve fresca; gli spazzaneve aprono solo dei varchi per poter passare, delle vere e proprie trincee tra due muraglie di neve. Si passa tanto tempo a spalar neve, per ripristinare una trincea per poter uscir di casa e poi per “dissotterrare” la jeep sepolta. Nel pomeriggio, come era stato previsto, ha cessato di nevicare. La mattina successiva, dopo più di due giorni di neve ininterrotta, è tornato il sole, in una giornata splendida e tersa e addirittura tiepida grazie ad un leggero vento di favonio; il paesaggio è diventato fantastico grazie al sole e a questa gran quantità di neve. Il ritorno del bel tempo ci ha così permesso finalmente di andare a ciaspolare con un altro bel giro tra boschi e pinete nei dintorni di S.Maria.

 

Guarda i video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.