Le marmotte dell’alpe Bettelmat in alta val Formazza (luglio 2009)

Marmotta in alpe Bettelmat

20 luglio 2009

Guarda i video in coda all’articolo

 

 

Piantina Bettelmat

Bella giornata trascorsa in montagna, con ritorno in alta Val Formazza e con meta l’alpe Bettelmat. In una splendida e tersa giornata di sole abbiamo raggiunto in auto il termine della strada in fondo al lago di Morasco (n.d.r. Nel 2009 si poteva ancora transitare). Purtroppo i ripidi nevai che già ci avevano impedito di raggiungere l’alpe Bettelmat poco tempo fa si sono ridotti solo lievemente, per cui è ancora troppo pericoloso salire lungo la gippabile. Abbiamo allora deciso di salire a Bettelmat lungo il sentiero, e così ci siamo incamminati.

 

 

Alpe Bettelmat

Poco sopra di noi ancora tantissime chiazze di neve fresca, caduta abbondante venerdì fino ai 2000 metri di quota, in barba al clima africano della pianura. Siamo saliti abbastanza agevolmente, tra tanti fiori, in un paesaggio meraviglioso, con la neve fresca che brillava al sole. Alla fine abbiamo raggiunto l’alpe Bettelmat e qui ci siamo fermati a lungo, nel cuore di questo splendido altipiano, mangiando al sacco. Solo sul tardi ci siamo rimessi in cammino per ridiscendere a valle, fermandoci però a più riprese per un’altra oretta per ammirare e riprendere le corse e i giochi delle marmotte.

 

 

Informazioni utili

Reti cellulari: Vodafone, Tim;

Punti di appoggio: Rifugio Bim See alla partenza (sempre aperto)

Soccorso alpino Formazza; soccorso alpino Guardia di Finanza (SAGF) di Domodossola: tel. 112

 

Guarda i video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.