Nel vallone di Nefelgiù in alta val Formazza (settembre 2011)

Vallone di Nefelgiù

12 settembre 2011

Guarda i video in coda all’articolo

 

 

Piantina alpe Nefelgiù

Bella giornata, trascorsa in alta val Formazza, dove siamo tornati per una nuova camminata in montagna. Dopo aver raggiunto in auto Riale, salendo al rifugio Bim See sotto la diga di Morasco, ci siamo incamminati lungo la pista sterrata che sale all’alpe Furculti e al vallone di Nefelgiù, dove oggi appunto siamo tornati.

 

 

Alpe Furculti

 

La giornata era splendida e tersa, ancora calda, e quassù già con il primo accenno dell’autunno e dei suoi colori; sotto di noi il lago di Morasco, di un colore blu intenso, conferiva al paesaggio già di per sé splendido un tocco in più.

 

 

Alpe Nefelgiù

Entrati nel vallone di Nefelgiù, abbiamo raggiunto l’alpeggio, in un silenzio e in una solitudine meravigliosi, fermandoci poco oltre, ai bordi del torrente, per mangiare al sacco e gustarci quel mondo favoloso. Nel pomeriggio sono anche salito verso le prime roccette sovrastanti, dove ho ritrovato le stelle alpine, e mi sono spinto ancora per un tratto verso il passo di Nefelgiù, in un ambiente meraviglioso. Alla fine ci siamo rimessi in cammino per ridiscendere al lago di Morasco; nessun camoscio avvistato, ma in compenso una bella volpe che attraversava tranquillamente la prateria alpina nella zona dell’alpe Furculti.

 

 

Informazioni utili

Reti cellulari: Vodafone, Tim.

Soccorso alpino Formazza; soccorso alpino Guardia di Finanza (SAGF) di Domodossola: tel. 112

 

Guarda i video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.