Passo San Giacomo in alta val Formazza (settembre 2007)

Passo San Giacomo

…..dall’album dei ricordi……

10 settembre 2007

Guarda il video in coda all’articolo

 

 

Piantina Passo San Giacomo

Nuova splendida giornata dal clima ancora del tutto estivo, che abbiamo trascorso in montagna in alta val Formazza. In auto abbiamo raggiunto il villaggio di Riale, da dove ci siamo incamminati lungo lo sterrato che sale al Rifugio Maria Luisa; raggiunto il rifugio abbiamo quindi proseguito ancora, costeggiando il lago Toggia, in direzione del passo S.Giacomo. Ci siamo fermati sulle sue sponde per mangiare al sacco, mentre le marmotte scorazzavano attorno a noi. Più tardi abbiamo ripreso la marcia raggiungendo in breve il passo S.Giacomo, entrando in territorio svizzero ed affacciandoci sulla val Bedretto nei pressi delle sorgenti del Ticino. Poco più tardi ci siamo incamminati per iniziare il rientro verso Riale.

 

 

 

 

 

 

 

 

Informazioni utili

Dislivello in salita: m. 590; tempo di salita: 2 ore e mezza/3 ore. Da Riale risalire la gippabile per il rifugio Maria Luisa e il passo S.Giacomo

Reti cellulari: fino all’ultimo tornante: Vodafone, Tim; nella zona del rifugio Maria Luisa: Tim; dalla diga del Toggia: rete svizzera.

Punti di appoggio: Rifugio Maria Luisa (chiuso nella stagione invernale, con locale invernale sempre aperto); casa guardiani della diga ENEL del Toggia

Soccorso alpino Formazza; soccorso alpino Guardia di Finanza (SAGF) di Domodossola: tel. 112; se si usa la rete svizzera, non comporre i numeri brevi (rispondono le centrali svizzere), ma chiamare direttamente la sede del Soccorso alpino di Formazza: tel +39 335 772 8756, oppure del soccorso alpino Guardia di Finanza (SAGF) di Domodossola: tel. +39 0324 243607

 

 

Guarda il video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.