Autunno sopra le nuvole alla Piana di Vigezzo (novembre 2011)

Dalla Piana di Vigezzo

12 novembre 2011

Guarda i video in coda all’articolo

 

Dalla Piana di Vigezzo

Uno degli spettacoli per me più affascinanti in montagna è il ritrovarsi su una cima, sotto un cielo terso e dominare da lassù un mare di nebbia e nuvole che si estende sotto di te a perdita d’occhio, con le vette più alte che spuntano qua e là. Uno spettacolo che per la verità ogni tanto mi capita di vedere anche nella mia città, Como, quando è avvolta nella nebbia e salgo a Brunate, ma in montagna è ben altra cosa! Ecco: oggi in val Vigezzo ho potuto gustarmi ancora una volta per tutta la giornata questo spettacolo naturale davvero affascinante.

 

Piantina Piana di Vigezzo

Da Prestinone siamo infatti saliti alla Piana di Vigezzo in funivia, dove abbiamo trascorso una splendida giornata. Questa mattina tutta la val Vigezzo era avvolta da un nebbione incredibile, con visibilità scarsissima, che si è leggermente attenuato un po’ alla volta e dopo le 10 si è sollevato sui 1500 metri di quota. Con la funivia abbiamo invece “bucato” la coltre di nebbia, sbucando verso la Piana di Vigezzo da una visibilità quasi nulla ad una splendida e tersa giornata di sole, addirittura calda.

 

Dalla Piana di Vigezzo

Lo spettacolo da quassù era indescrivibile, con un cielo terso, la Scheggia, la Pioda e la bocchetta di Moino bianche di neve e sotto di noi a perdita d’occhio il mare di nuvole che coprivano la valle Vigezzo e tutta l’Ossola. Subito ci siamo diretti lungo lo splendido sentiero tra le pinete fino alla Colma di Toceno, da dove la vista sul pizzo Ragno e sul Rosa, che spuntavano dal mare di nebbia, era incredibile. Siamo quindi tornati alla Piana, dove abbiamo pranzato al ristorante Ratagin, a metà novembre, nientemeno che all’aperto e in maniche corte!

 

Dalla Piana di Vigezzo

Nel pomeriggio siamo quindi tornati alla Colma di Toceno, fermandoci a lungo nei pascoli attorno alla Baita del Rosa a goderci quel panorama stupendo ed un sole sempre caldo. Solo dopo le 16.30, quando il sole calava dietro il Rosa, ci siamo incamminati per tornare alla Piana da dove con l’ultima corsa della funivia siamo ridiscesi a valle in uno splendido crepuscolo, rituffandoci nella nebbia.

 

 

Informazioni utili

Reti cellulari: Vodafone, Tim

Soccorso alpino val Vigezzo; soccorso alpino Guardia di Finanza (SAGF) di Domodossola: tel. 112

 

Guarda i video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.