Dal lago di Morasco all’alpe Bettelmatt (luglio 2012)

Alpe Bettelmat

25 luglio 2012

Guarda i video in coda all’articolo

 

 

Piantina Bettelmat

Ritorno in montagna, in alta val Formazza, con una nuova camminata fino all’alpe Bettelmatt. Alla diga di Morasco, dove la strada era “ufficialmente” chiusa con una transenna, abbiamo lasciato l’auto nei pressi della casa dei guardiani e ci siamo incamminati costeggiando il lago di Morasco ed iniziando poi la salita verso l’alpe Bettelmatt. Nonostante la strada chiusa, nel parcheggio al termine della strada c’erano decine di auto dei soliti furbi.

 

Alpe Bettelmat

La giornata era splendida e tersa, ma soffiava un forte vento, che è poi finalmente calato nel pomeriggio. Al termine della salita abbiamo raggiunto lo splendido altopiano dell’alpe Bettelmatt, che ormai conosciamo a memoria, ma che ci appare come nuovo ogni volta, tanto il paesaggio è stupendo. Abbiamo trovato un posto al riparo dal vento e qui ci siamo fermati a lungo, mangiando al sacco, prima di rimetterci in cammino per ridiscendere alla diga di Morasco.

 

 

Informazioni utili

Reti cellulari: Vodafone, Tim;

Punti di appoggio: Rifugio Bim See alla partenza (sempre aperto)

Soccorso alpino Formazza; soccorso alpino Guardia di Finanza (SAGF) di Domodossola: tel. 112

 

Guarda i video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.