Dall’alpe Devero alla Corte Corbernas tra i colori dell’autunno (ottobre 2010)

Alpe Corte Cobernas

7-8 ottobre 2010

Guarda i video in coda all’articolo

 

 

 

Nuova splendida avventura in montagna, nell’incanto dell’alpe Devero, dove siamo saliti nella serata di giovedì 7 ottobre, passandovi la notte, per compiere il giorno successivo un’altra bella camminata tra i colori dell’autunno. Dopo aver lasciato l’auto nell’autosilo ed aver calzato gli scarponi, ci siamo incamminati per salire in breve alla Casa Fontana, quando ormai stava calando la sera. Qui, in un ambiente caratteristico, in questa baita walser tutta in legno, abbiamo cenato ed abbiamo passato la notte, nel silenzio immenso della montagna.

 

 

 

Larici in alpe Devero

La mattina successiva ci siamo incamminati nel folto di queste foreste di larici colorati di giallo, in un paesaggio incantato. Abbiamo imboccato subito il sentiero che sale verso l’alpe Corte d’Ardui, con l’intenzione di salire all’alpe Sangiatto, nella speranza anche di incontrare qualche cervo o almeno di sentirne il bramito, visto che questo è il periodo. Invece tantissime orme ovunque, ma di cervi e del loro bramito oggi nemmeno l’ombra. Abbiamo però avvistato due aquile, che a varie riprese volteggiavano sopra di noi, e le ultime marmotte che correvano nell’erba prima dell’imminente letargo.

 

 

 

Alpe Corte Cobernas

Dopo aver raggiunto l’alpe Sangiatto abbiamo proseguito fino al dosso da dove si scorge l’alpe Corte Cobernas; qui ci siamo fermati, mangiando al sacco in un paesaggio splendido. Più tardi ho proseguito la camminata, scendendo fino alla Corte Cobernas, in questo vastissimo pianoro erboso che sempre mi affascina. Più tardi abbiamo quindi iniziato la discesa per tornare verso l’alpe Devero, ripassando dall’alpe Sangiatto e deviando dalla Corte d’Ardui per Crampiolo, da dove siamo ridiscesi in Devero. Nella piana siamo piombati in un nebbione fittissimo, incredibile, che abbiamo avuto nella discesa in auto fino a Croveo, con una visibilità praticamente nulla e con le strade bagnate come se piovesse.

 

Informazioni utili

Reti cellulari: Vodafone, TIM

Punti di appoggio: Rifugio Castiglioni, Albergo Alpino, Albergo La Lanca, Locanda Fattorini in alpe Devero, Locanda Fizzi, Agriturismo Crampiolo, Locanda La Baita a Crampiolo

Soccorso alpino Baceno; soccorso alpino Guardia di Finanza (SAGF) di Domodossola: tel. 112

 

Guarda i video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.